Prezzo oro usato

Se avete deciso di vendere il vostro oro usato, ma non conoscete il prezzo, potrete fare una stima della qualità dell’oro dalla quale potrete conoscere il suo valore in euro. Dovete sapere, però, che l’oro allo stato puro è troppo tenero da poter usare come materia prima per la realizzazione di gioielli.

Quindi, per creare gioielli in oro, viene prima fuso con altri metalli preziosi, tra cui argento, platino, palladio e così via. In questo modo, valutando il vostro oro, avrete la possibilità di scoprirne la qualità e se ci sono altri metalli legati all’oro, avendo alla fine il valore effettivo dell’oggetto. Prima di tutto, per effettuare una valutazione dell’oro usato, bisogna scoprire se questo è vero o falso, in seguito sarà necessario scoprire la quantità dell’oro puro presente nell’oggetto in oro.

Per poter sapere quanto oro è presente nell’oggetto usato, potrete affidarvi a diversi metodi che vi permetteranno di scoprirlo. Tra i vari metodi vi è la presenza del “Timbro”, ovvero stiamo parlando di un numero che è stato inciso nel gioiello. Questo timbro è circondato da una figura a forma di rombo che ne indica la quantità dell’oro presente all’interno del gioiello. Grazie ad una lente d’ingrandimento sarà possibile cercare il timbro ufficiale ed il brand di fabbrica, quest’ultimo ha la forma di un rettangolo ed al suo interno sono presenti delle lettere. Quindi, in tal modo, avrete la possibilità di capire se il gioiello è realizzato solamente in oro, oppure se vi è anche la presenza di altri metalli preziosi.

Tuttavia dovrete prestare attenzione, poiché questo metodo non è sempre sicuro. Di fatti ci potrebbero essere degli oggetti falsi, che però sono dotati di timbro. Un altro possibile test da effettuare per scoprire se l’oggetto in oro è vero, è quello della calamita. Prima di tutto, voglio dirvi che l’argento, l’oro ed il platino, non sono degli oggetti magnetici. Quindi, anche nel momento in cui l’oro dovesse essere fuso con altri metalli magnetici, la percentuale presente negli oggetti non dovrebbe essere sufficiente per poter attirare il magnete. A tal punto è necessario passare una normale calamita sugli oggetti in oro, se questi non vengono attratti, la probabilità che questi siano in oro vero è alquanto elevata.

Esistono anche altri metodi per poter verificare l’autenticità dell’oro, come ad esempio il test all’acido nitrico. Ma, il modo migliore che vi garantirà di scoprirlo, è quello di andare in una gioielleria e farlo valutare da esperti. Quindi stabilire quanto vale l’oro usato non è un problema. Tuttavia, se vi recate in una gioielleria od in un negozio “Compro Oro”, dovrete prestare molta attenzione all’onestà del venditore. A questo punto non affidatevi al primo rivenditore di “Compro Oro” ma, prima di tutto, cercate di valutarlo da soli, e poi recatevi in più negozi.



Leggi anche:

Lingotti o certificati? Consigli per investire nell'oro
L'oro ogni periodo torna ad essere periodicamente un cosiddetto bene rifugio molto richiesto. Negli ...
Come vendere l'oro usato
Vediamo alcuni suggerimenti per vendere il tuo oro usato in totale sicurezza, potendo quindi prender...
Prezzo dell'oro sotto i 1200 dollari l'oncia
L'oro ha travolto al ribasso anche la barriera dei 1.200 dollari l'oncia, una soglia che da tempo ap...
Oro al grammo
La valutazione dell’oro al grammo varia di giorno in giorno. Il costo dell’oro sulle borse Internazi...
Quotazione oro in caduta libera: continuano i ribassi
L’oro continua la sua costante discesa dai massimi a 1.900 dollari l’oncia raggiunti a settembre 201...
Chiusura in negativo per la quotazione dell'oro
Chiusura in negativo per la quotazione dell'oro, che nella scorsa sessione di contrattazione ha regi...
Oro: quotazioni giunte a 1.330 dollari: scoppia il caso Deutsche Bank
Le quotazioni dell’oro sono risalite fin quasi alla soglia dei 1.330 dollari l’oncia, dopo la pubbli...
Prezzo dell’oro: quotazione alle stelle. Durerà a lungo?
La quotazione dell’oro è tornata a salire grazie alle decisioni prese dalla Fed sui tassi di interes...