Al giorno d’oggi il paniere degli investimenti è ricchissimo e la parte da padrona la fa l’oro ed i diamanti. Le formule di investimento non convenzionali, diverse cioé da azioni, obbligazioni, lingotti d’oro e depositi, hanno conosciuto in questi anni una crescita esponenziale. Complice l’incertezza che ha segnato i mercati finanziari dopo lo scoppio della bolla immobiliare negli Stati Uniti, un numero crescente di investitori e piccoli risparmiatori si è allontanato dalla Borsa.

Il consiglio di tutti, compresi quelli che vivono delle transazioni di questi mercati, è di non investire più del 10-15% del proprio portafoglio in oro 750 e diamanti. Ma la variabile decisiva è quel che si definisce il momento in cui viene fatto l’investimento.

E’ il momento per comprare o vendere oro 750 e diamanti?

Ed è meglio scegliere contratti, fondi d’investimento, lingotti o monete? Gli esperti consigliano di acquistare monete l’oro. In particolare la Sterlina d’oro di Elisabetta II. Dal momento in cui si acquista diventa immediatamente vendibile in ogni parte del mondo.  I futures sull’oro corrono il rischio di essere travolti dagli altalenanti mercati finanziari ed i lingotti si possono vendere solo nel Paese dove sono stati fusi e commercializzati, in Italia nel nostro caso, cercando di conoscere accuratamente la quotazione dell’oro usato prima di procedere alla vendita. Il prezzo del’oro al grammo è infatti in costante fluttuazione, soprattutto a seguito dei recenti andamenti delle borse internazionali che hanno contribuito a far salire e poi rapidamente scendere la quotazione dell’oro.

Ma se i metalli preziosi scontano le turbolenze di un mercato sempre più complesso dovuto all’andamento delle borse ci si può rivolgere verso un altro bene rifugio che pare immune da qualunque scossone: i diamanti. Basta guardare la curva delle quotazioni nel medio-lungo periodo e ci si accorge immediatamente che i valori continuano a salire, senza che il trend si interrompa. I diamanti infatti crescono da sempre di circa un punto, un punto e mezzo oltre l’inflazione e non sono soggetti a fluttuazioni perché il loro è un mercato controllato da un sistema dove partecipano pochi intermediari. Tutti gli intermediari hanno interesse a evitare i crolli: il diamante è un bene in via d’estinzione a differenza dell’oro. Il rischio di crolli non esiste.  L’oro è un ottimo investimento ma è diventato un prodotto speculativo e pericoloso. Oggi il bene rifugio per eccellenza sono i diamanti, meglio se in forma di anelli con diamanti, ancora più preziosi e di valore perchè si sommano insieme il contenuto di oro insieme alla qualità della pietra preziosa.

L’oro 750: quotazione e valutazione degli oggetti in oro, diamanti ed argento 925

Ma c’è un avvertenza particolare per quanti si avvicinino alle pietre preziose. Attenti agli intermediari che a volte sono truffaldini. Non è la stessa cosa comperare un diamante in gioielleria magari come anello di fidanzamento da regalare alla propria amata, oppure attraverso un intermediario autorizzato e specializzato nel settore. Se possibile è sempre meglio acquistare attraverso il sistema bancario in base all’importo che il cliente decide di investire, vengono consegnate al cliente le varie pietre. Ogni diamante, in genere presente sopra un bellissimo anello solitario,  in genere ha un valore tra i 5 ed i 20 mila euro. Non bisogna mai dimenticarsi che come si investe bisogna anche poter disinvestire con facilità. La procedura è abbastanza semplice: ci si reca in banca e si comunica la decisione di rivendere i diamanti acquistati, che entrano così in un registro di mandati a vendere e vengono collocati su un mercato secondario. Oltre alle donne, da sempre amanti dei diamanti, oggi anche tanti uomini desiderano acquistare gioielli appositamente studiati per loro, ad esempio i bracciali uomo, ormai sempre più richiesti come accessorio importante ed adatto ad ogni uomo e per ogni occasione.

Molto in crescita negli ultimi tempi è il mercato degli altri metalli preziosi, stiamo parlando del platino, del palladio, del titanio, oltre ovviamente all’oro 750 ed all’argento 925. La quotazione dei metalli preziosi sta aumentando molto anche grazie alla maggior richiesta da parte dei paesi in via di sviluppo: tali metalli preziosi si usano a volte anche in ambito industriale e quindi le quotazioni tendono ad aumentare di molto.





loading...